Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Vaccini, il Piemonte avanza la proposta di obbligatorietà per l'iscrizione all'asilo

Intanto migliaia di mail di genitori che contestano la legge e difendono la libertà vaccinale, hanno intasato la posta dei consiglieri regionali

Il Piemonte introdurrà l'obbligo dei vaccini per i bambini che frequentano gli asili nido e le materne. L'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, ha espresso parere favorevole della Giunta a un testo che miri a rendere obbligatori i vaccini per i bambini che si iscrivono sia all’asilo nido sia alla scuola materna, nella fascia di età da 0 a 5 anni e ad estendere la tipologia di vaccinazioni previste dalla legge.

"A livello nazionale - ha ricordato l'assessore - è stata presentata lo scorso febbraio, ed è attualmente in discussione in Senato, una proposta per introdurre il vincolo delle quattro vaccinazioni obbligatorie (tetano, difterite, poliomielite ed epatite C, ndr) in tutte le scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie". Un’altra proposta di legge, presentata alla Camera nel 2015, parla di estendere le vaccinazioni obbligatorie anche a morbillo e pertosse. 

"Forza Italia é a favore di tutti i provvedimenti che consentano l'accesso nelle scuole dell'infanzia solo ai bambini vaccinati - hanno affermato il capogruppo di Forza Italia Gilberto Pichetto e la consigliera regionale Claudia Porchietto -. Crediamo sia corretto valutare la possibilità di vietare l'accesso alle scuole anche a quei bambini ai quali non vengono somministrati i vaccini raccomandati, oltre quelli obbligatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, il Piemonte avanza la proposta di obbligatorietà per l'iscrizione all'asilo

TorinoToday è in caricamento