Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Strutture per minori, il Piemonte firma un protocollo

L'obiettivo è quello di rafforzare e vigilare sulle strutture che ospitano i minori e contrastare quelle irregolari e non autorizzate

Il Piemonte è la prima regione a dotarsi di un protocollo in accordo con il Tribunale dei Minorenni. Il documento è stato sottoscritto Torino, in presenza dell’assessore alla Sanità, Antonio Saitta, dell’assessore alle Politiche sociali, Augusto Ferrari e della dottoressa Anna Maria Baldelli, Procuratore capo presso il Tribunale per i minorenni di Torino. 

Lo scopo primario del documento, che durerà due anni e costituisce uno strumento importante per proseguire la collaborazione tra Regione e Procura, è quello di rafforzare e vigilare sulle strutture che ospitano i minori e contrastare quelle irregolari e non autorizzate. 

 “Oggi in Piemonte sono 187 le strutture che ospitano minori - spiegano gli assessori Antonio Saitta ed Augusto Ferrari - con una media di dieci posti letto, che saranno tenute a trasmettere ogni mese alle Commissioni di Vigilanza l’elenco degli ospiti. Al più presto - continuano - prenderanno il via incontri periodi per coinvolgere maggiormente le Commissioni di Vigilanza.

L’obiettivo è attivare modalità operative strutturate che garantiscano lo scambio di informazioni e la collaborazione, al fine di migliorare gli standard qualitativi delle comunità di minori". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strutture per minori, il Piemonte firma un protocollo

TorinoToday è in caricamento