Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

La Regione ha deciso: "Stop ai grandi centri commerciali"

Ok alla costruzione di centri commerciali, ma solo su aree dismesse da almeno trenta mesi. Divieto assoluto invece di costruire centri commerciali sulle aree agricole. L'ha deciso Palazzo Lascaris

La Regione Piemonte vuole provare a mettere un freno alla moltiplicazione di centri della grande distribuzione organizzata. Ok alla costruzione di centri commerciali, ma solo su aree dismesse da almeno trenta mesi. I trenta mesi di attesa servono ad impedire che un’azienda decida di chiudere l’attività licenziando personale con la sola finalità di fare profitto cedendo l’area o l’edificio. Invece ci sarà il divieto assoluto invece di costruire centri commerciali sulle aree agricole.

Innanzitutto viene introdotto la necessità di ottenere il via libera da tutti e tre gli enti pubblici: Comune, Provincia e Regione. E se anche uno solo dei tre enti darà parere negativo, non si potrà procedere alla costruzione del centro commerciale. Il pacchetto approvato ieri in Regione prevede inoltre che i nuovi centri dovranno destinare al massimo il 15 per cento della loro superficie ai piccoli negozi interni. Si vuole così evitare che gli esercizi di più piccole dimensioni lascino il quartiere per trasferirsi all’interno dei centri commerciali. Prima il tetto era del 25 per cento. P


"L’obiettivo complessivo è una riorganizzazione più razionale delle attività commerciali" spiega l’assessore al commercio William Casoni. Il Pd ha votato a favore; Wilmer Ronzani: "Siamo giunti ad un ottimo risultato, difendere i piccoli commercianti. Il centrodestra alla guida della Regione tiene fede alla promessa di sostenere i negozi di prossimità. Abbiamo sempre ritenuto che dovesse essere ridotta la percentuale delle aree destinate alla grande distribuzione nelle grandi città proprio per tutelare i centri storici". Il Movimento 5 stelle non è d'accordo: "E' un provvedimento modesto e poco coraggioso. Si doveva fare di più"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione ha deciso: "Stop ai grandi centri commerciali"

TorinoToday è in caricamento