Politica

Regione Piemonte, cambiano alcune deleghe agli assessori e se ne aggiungono due tra cui la gestione profughi

E il benessere animale

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio oggi ha formalizzato la riorganizzazione di alcune deleghe assessorili in seno alla giunta. Tra le novità emerge la creazione di nuova delega per la gestione dei profughi, vista l’emergenza in corso per la guerra in Ucraina, al fine di dare una risposta strutturata e coordinata all’aiuto di coloro che fuggono ed è stata istituita una nuova delega sul benessere animale “in linea con il riconoscimento introdotto di recente a pieno titolo nella Costituzione italiana e con la sensibilità diffusa e crescente che su questo tema mostra l’intera comunità”, si legge in una nota diffusa dalla Regione. 

Riorganizzazione deleghe

La scelta di riorganizzare alcune deleghe, come già anticipato dal presidente Cirio al raggiungimento della metà del proprio mandato, va nella direzione di ottimizzare l’azione amministrativa, garantendo un sempre più efficace coinvolgimento di tutte le competenze dei componenti della Giunta regionale. Permangono in capo al presidente Cirio le funzioni relative a: coordinamento politiche regionali, Conferenza Stato Regioni, Coordinamento politiche e fondi europei, Rapporto con UE, Autonomia, Grandi eventi, Affari internazionali, Eventi olimpici e Diritti civili.

A Chiara Caucino sono affidate le deleghe su Infanzia, genitorialità e ruolo della famiglia nelle politiche del bambino, Politiche della casa, Benessere animale, Pari opportunità, Personale ed organizzazione, Affari legali e contenzioso; a Marco Gabusi sono affidate le deleghe su Trasporti, Infrastrutture, Opere pubbliche, Difesa del Suolo, Protezione civile, Gestione emergenza profughi ucraini; a Maurizio Marrone sono affidate le deleghe su Politiche sociali e dell’integrazione socio-sanitaria, Delegificazione e semplificazione dei percorsi amministrativi, Rapporti con il Consiglio regionale, Emigrazione, Cooperazione decentrata internazionale, opere post-olimpiche.  

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Piemonte, cambiano alcune deleghe agli assessori e se ne aggiungono due tra cui la gestione profughi
TorinoToday è in caricamento