Politica

Regione, approvato esercizio provvisorio del Bilancio 2014

In Regione è stata approvato l'autorizzazione all'esercizio provvisorio del Bilancio 2014; polemica in aula, con il Pd che ha esposto uno strisicone e i consiglieri della Lega che hanno tentato di rimuoverlo

Approvata oggi pomeriggio l'autorizzazione all'esercizio provvisorio del Bilancio della Regione Piemonte, fino al 30 gennaio 2014. Una seduta di consiglio nella quale non sono mancate le polemiche, sempre riferite allo scandalo Rimborsopoli in Regione.

Il Pd, durante i lavori, ha esposto uno striscione con la scritta: 'Cota, se vai via caffè pagato', quando l'aula stava discutendo l'addizionale Irpef. La contestazione del Pd è quella della "la troppo esigua" riduzione sull'aumento dell'addizionale che il Governo regionale accorderà alle famiglie con reddito basso.

"Il caffè - ha commentato il capogruppo democratico Aldo Reschigna - è lo sconto che questa Giunta ha fatto ai piemontesi, ma è un caffè in piedi". A quel punto, il capogruppo del Carroccio Mario Carossa si è parato contro lo striscione, mentre Guido Novero, ha cercato di togliere lo striscione dalle mani dei consiglieri del Pd. La seduta è stata così interrotta per pochi minuti.

Il consigliere della Lega Nord Antonello Angeleri ha difeso l'operato della giunta, replicando all'opposizione che "probabilmente il Pd nostrano non si è ancora accorto che a Roma governa il presidente Letta. Non si sono accorti che chi sta facendo un caos sulle tasse con Iuc, Tares, Imu, Ici, nomi e scadenze per le quali non si capisce più nulla, è proprio il loro governo. Vengono a dire che abbiamo diminuito troppo poco l'Irpef quando sono loro che stanno devastando il Paese dopo aver devastato il Piemonte e Torino. La fiducia che noi abbiamo conquistato politicamente non può essere cancellata da un processo mediatico, di piazza, sommario".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, approvato esercizio provvisorio del Bilancio 2014

TorinoToday è in caricamento