Regione, Chiamparino firma per la chiusura delle prime Comunità Montane

Prosegue l'iter di estinzione degli enti montani, in fase di liquidazione dal marzo 2014. Il presidente della Regione ha firmato il decreto per la chiusura dei primi tre

Va avanti l'iter di chiusura delle 22 Comunità montane in Piemonte. La procedura, in fase di liquidazione da marzo 2014, prosegue con l'estinzione delle prime tre: Sergio Chiamparino, presidente della Regione, ha infatti firmato il decreto che vede la chiusura della Valsesia, Valle del Cervo La Bursch e Valle Elvo.

E presto si andrà avanti, secondo quanto è stato stabilito dalla Giunta di oggi, con altri sette enti: l'Unione montana dei comuni del biellese orientale, l'Unione montana del Pinerolese, l'Unione montana delle Valli Chisone e Germanasca, l'Unione montana Suol d'Aleramo, l'Unione montana Langa Monferrato, l'Unione montana Colline e rive del Cervo e l' Unione montana Prealpi Biellesi.

A questo punto sono 30 su 45 le Unioni montane che hanno ricevuto dalla Regione le funzioni e saranno saranno operative entro fine anno. Sul fronte dei Comuni, solo 29 dei 524 montani non hanno ancora deciso se convenzionarsi con una Unione esistente o formarne una a sè.

"Stiamo raccogliendo i frutti - ha sottolineato l'assessore allo Sviluppo della Montagna, Alberto Valmaggia - di un enorme lavoro fatto con il vicepresidente Aldo Reschigna, nel primo anno abbiamo avuto oltre 100 incontri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento