menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali 2010, parte il ricorso di Cota: "Ho l'appoggio di Maroni al 100%"

L'incarico per presentare il ricorso al Consiglio di Stato è stato conferito all'avvocato Angelo Clarizia. La maggioranza in Consiglio regionale non vuole nemmeno pensare che si debba tornare al voto in primavera

Detto e fatto. Dopo la sentenza del Tar sulle regionali del 2010, con cui di fatto le elezioni sono state annullate, il Governatore del Piemonte, Roberto Cota, aveva annunciato di voler presentare ricorso al Consiglio di Stato, l'ultimo organo in grado di poter ribaltare l'attuale situazione. Questa mattina quelle parole hanno iniziato a diventare realtà: la Giunta regionale ha infatti conferito l'incarico all'avvocato Angelo Clarizia, il quale presenterà il ricorso con eventuale sospensiva.

Intanto non si ferma il lavoro di Roberto Cota che anzi questa mattina ha detto di avere l'appoggio completo da parte del Governatore della regione Lombardia, Roberto Maroni. "Maroni mi è vicino - ha commentato in una telefonata alla trasmissione televisiva di Canale 5 -. Ci sentiamo di continuo e mi ha dato il suo appoggio al 100%".

Se il ricorso non dovesse avere un esito positivo, la sinistra ha già il suo candidato pronto: l'ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino. La destra invece sembra non averci ancora pensato e la possibilità di un Cota-bis non è così scontata: "La questione si porrà a tempo debito - ha detto sulla questione l'attuale Governatore -. Abbiamo vinto regolarmente le elezioni, faremo ricorso e andiamo avanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento