Asl To2, in arrivo risorse per il nuovo poliambulatorio di corso Toscana

La Regione assegna 2.469.000 euro per l'ex "Marco Antonetto", al via il recupero edilizio della struttura divisa su 5 piani

Immagine di repertorio

Dopo l'intesa raggiunta nel maggio scorso tra Regione e Asl TO2, per far ripartire dopo lunghi anni di stop il progetto dell'ex "Marco Antonetto", la Giunta regionale ha finalmente deliberato ed assegnato all’Asl TO2 la somma di 2.469.000 euro per la nuova sede del poliambulatorio di corso Toscana, edificio che sino a metà degli anni ‘90 era la sede dell’IPAB comunale.

Il nuovo poliambulatorio ospiterà: punto informazioni, CUP, radiologia, Centro prelievi, ambulatori specialistici, oltre alla medicina legale di via Foligno 14  e il CSM di corso Toscana 151. Sono previsti spazi destinati anche alla medicina di gruppo, ossia medici di famiglia associati per accogliere i pazienti e offrire loro risposte adeguate.   

La Giunta ha deliberato le risorse regionali indispensabili per poter utilizzare il finanziamento statale, sbloccando di fatto una situazione che da troppi anni era ferma. L’area dell’intervento edilizio è di 3.416 mq, situati all’incrocio tra corso Toscana e via Luzzatti. La riqualificazione riguarda anche un’adiacente area verde attrezzata e un parcheggio pubblico. Dunque, oltre al recupero edilizio, tutta l’area del quartiere beneficerà di effetti positivi indotti, nell’ottica di una strategia di miglioramento dei servizi collettivi e delle aree verdi nelle zone periferiche cittadine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo poliambulatorio, su cinque piani, avrà caratteristiche improntate alla massima funzionalità, comfort, organizzazione e igiene, oltre che alla rispondenza alle esigenze di carattere sanitario. La struttura è concepita priva di barriere architettoniche, ecologica e ad alta efficienza energetica, ispirata a criteri di economicità, utilità e sostenibilità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento