Politica

Referendum 2011: che cos'è il "quorum"?

Il quorum è il numero di elettori che deve recarsi alle urne, perché sia valido un referendum abrogativo: la metà degli aventi diritto al voto più uno

Il 12 e il 13 giugno gli italiani sono chiamati a dire la loro su quattro referendum riguardanti l'acqua pubblica (2 quesiti),il nucleare e il legittimo impedimento.

Il quorum è il numero di elettori che deve recarsi alle urne, perché sia valido un referendum abrogativo: la metà degli aventi diritto al voto più uno. E' sempre necessario raggiungere il quorum soltanto per i referendum abrogativi, mentre non lo è per il referendum costituzionale, relativo a leggi di revisione costituzionale.

Raggiungere il quorum non sarà impresa semplice se guardiamo la storia recente del nostro paese. L'ultima volta che venne raggiunto fu l'11 giugno 1995. Anche nel 2006 per il referendum costituzionale votò il 52,3% degli aventi diritto, però non vi era in  quel caso la reale necessità di raggiungere il quorum del 50%.


REFERENDUM 2011: TUTTE LE INFORMAZIONI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum 2011: che cos'è il "quorum"?

TorinoToday è in caricamento