Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Punti verdi, il bando va deserto: niente eventi estivi in città

Ma l'amministrazione pensa a una proroga

Scade venerdì 15 giugno il bando di assegnazione per l'organizzazione dei Punti Verdi in città. E ad oggi nessuno ha risposto. Nulla di fatto al momento per l'iniziativa comunale che voleva riportare in auge la manifestazione estiva, voluta negli anni 80 dal sindaco Diego Novelli e dalla sua giunta, nei parchi e nelle piazze torinesi. L'amministrazione ha già pensato di prorogare la gara ma l'estate è alle porte: non si potrà certo rimandare all'infinito.

La delibera, approvata lo scorso maggio, su proposta dell'assessora alla Cultura Francesca Leon e del vicesindaco Guido Montanari, avrebbe voluto dare il via alle procedure di selezione di quanti avrebbero voluto proporre al Comune, iniziative di natura aggregativa, culturale e sportiva, il tutto in un'ottica assolutamente sostenibile. I luoghi presi in considerazione dall'amministrazione per lo svolgimento del calendario di eventi estivo, avrebbero dovuto comprendere in particolare l'area della Colletta e dei parchi Colonnetti, Di Vittorio, Ruffini, Pellerina, Stura e la tettoia dell’ex strippaggio di Parco Dora. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punti verdi, il bando va deserto: niente eventi estivi in città

TorinoToday è in caricamento