Vaccini, Pentenero: "Le famiglie devono mettersi in regola: pena l'allontanamento da scuola"

Davanti a Palazzo Lascaris la protesta dei No Vax

Obiettivo raggiunto. La copertura vaccinale in Piemonte ha centrato il 95%, la soglia di sicurezza raccomandata dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. E durante il dibattito che si è svolto nell’Aula del Consiglio regionale, mentre l'assessora all’Istruzione Gianna Pentenero faceva le sue comunicazioni, fuori da Palazzo Lascaris, un gruppo di No Vax inscenava una protesta.

I genitori, dopo aver ricevuto la lettera delle scuole col sollecito a mettersi in regola entro dieci giorni dal ricevimento della stessa, sostenevano il diritto dei bambini a terminare l'anno scolastico: " La legge dice che questo primo anno è transitorio - hanno dichiarato - ma parla di procedimento amministrativo e di allontanamento dalla scuola. Siamo pronti a denunciare i dirigenti scolastici che escluderanno i bambini dalle scuole, tutto è frutto di una interpretazione errata della legge”.

E mentre le opposizioni hanno chiesto un “intervento di buon senso, che permetta ai bambini non ancora vaccinati di concludere serenamente l’anno scolastico”, Pentenero su questo punto non transige: "Dal momento della ricezione della comunicazione scritta dalle scuole - ha dichiarato - , le famiglie hanno l'obbligo di mettersi in regola. Diversamente scatterà l'allontanamento dai banchi. Ricordo infatti che i passaggi previsti dalla normativa, sono concepiti esclusivamente a tutela della salute pubblica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella pausa della seduta d’Aula l’assessore Pentenero e il vicepresidente del consiglio regionale Nino Boeti hanno ricevuto una delegazione di genitori del Coordinamento per la libertà

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento