Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica Lingotto / Corso Traiano

La proposta (ironica): "Togliete Traiano dalla toponomastica"

Traiano era un imperatore sanguinario: andrebbe tolto dalla toponomastica. La proposta del consigliere Lupi è però ironica: "In Consiglio si continua a perdere tempo con revoche di cittadinanze onorarie"

Sanguinario, speculatore, anche avvinazzato: chi risponde a questa descrizione è Marco Ulpio Traiano, imperatore romano al quale Torino dedica un lungo ed importante corso in zona Lingotto. Ebbene, perché far figurare un personaggio così squallido nella toponomastica cittadina? Se lo è chiesto Alessandro Lupi, consigliere della Circoscrizione Nove, che con un ordine del giorno chiede di revocare l'intitolazione a Traiano del principale asse del quartiere.

Naturalmente, Lupi non vuole davvero chiedere di cambiare il nome di corso Traiano, né tantomeno intende discutere seriamente un ordine del giorno di questo tipo: il consigliere l'ha presentato - con tutte le formalità del caso, con tanto di note storiche - in modo ironico, per canzonare la perdita di tempo che si è fatta in Comune negli scorsi giorni sulla revoca della cittadinanza a Mussolini, e la conseguente replica della Lega Nord sulla cittadinanza di Saviano.

"Tutto ciò mi sembra follia e perdita di tempo - dice Lupi - in consiglio ci si occupa di manfrine, come la revoca della cittadinanza a Mussolini, quando i problemi sono altri. Questa è la mia risposta, ironica, per dimostrare dove si possa arrivare con queste assurdità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta (ironica): "Togliete Traiano dalla toponomastica"

TorinoToday è in caricamento