menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune e i progetti da finanziare: su Facebook, l'ultima parola spetterà ai cittadini

Come promesso in campagna elettorale, i cittadini verranno coinvolti nelle decisioni dell'amministrazione in maniera chiara e trasparente, tramite le pagine Facebook del Comune di Torino

Saranno i cittadini a decidere quali progetti il Comune dovrà finanziare. La trasparenza e il coinvolgimento della comunità costituivano infatti uno dei punti fondamentali della campagna elettorale del Movimento Cinque Stelle e ora la sindaca Chiara Appendino dovrà mettere in pratica ciò che è stato promesso.

L'amministrazione comunale si troverà davanti diverse decisioni da prendere in merito al finanziamento di progetti o idee e in questo processo - attraverso internet e i social in particolare - saranno coinvolti i cittadini che, stando alle promesse, si trasformeranno in una sorta di giuria popolare i cui suggerimenti verranno certamente presi in considerazione. In particolare i torinesi potranno dire la loro nell'ambito dei progetti che riguardano il piano periferie, l' housing sociale, il verde, le scuole, la consulenza e il supporto all’occupazione giovanile, le biblioteche e la diffusione delle iniziative culturali in vari quartieri ma anche il settore urbanistico. 

A settembre la lista dei progetti da finanziare, scremati da una commissione tecnica, verrà sottoposta al giudizio dei cittadini, sulle pagine social del Comune di Torino. Ma i torinesi potranno esprimersi anche sulla creazione di un sistema alimentare che l'amministrazione vorrebbe più equo e sostenibile.

Oggi stesso verrà approvato un bando per la raccolta di progetti - che potranno essere presentati dal 1 agosto al 5 settembre - finalizzati alla realizzazione di nuovi orti urbani, mercati di contadini, micro giardini, iniziative di riutilizzo di avanzi e scarti, azioni di educazione alimentare per i più piccoli e molte altre iniziative in questo senso. Previa scrematura dell'apposita e competente commissione, che deciderà per ovvi motivi quali saranno i progetti eventualmente sostenibili, le proposte andranno a finire sulla pagina Facebook del Comune. E l'ultima parola spetterà ai torinesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento