Bonus covid agli infermieri, a settembre la Regione paga la prima tranche

Icardi: "Procederemo con il saldo quando il Governo produrrà una norma risolutiva"

La Regione Piemonte dà via libera al pagamento della prima tranche del Bonus Covid, destinato a infermieri e operatori sanitari impegnati da mesi nell'emergenza sanitaria per il coronavirus. Nella busta paga di settembre dei destinatari arriveranno così 27,5 milioni a fronte dei 41 previsti.
È stato infatti raggiunto l'accordo tra l'assessorato regionale alla Sanità e i sindacati è stato finalmente raggiunto dopo i problemi sorti con il Ministero dell'Economia e Finanze che di fatto  avevano impedito al Piemonte e alle altre Regioni, intenzionate a stanziare una cifra una cifra più alta che integrasse quella stabilita dal Governo, di procedere con il pagamento.

"Il Governo non ha impugnato la legge regionale per l'assegnazione delle risorse aggiuntive - ha spiegato l'assessore alla Sanità, Luigi Icardi - ma per pagare non basta, perché il parere della Ragioneria dello Stato espone le Regioni a possibili contestazioni in sede contabile. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ci ha promesso il suo impegno per superare il cortocircuito interpretativo, uno stallo che ha preso in mezzo le Regioni penalizzando i lavoratori".
"Regione e sindacati del Comparto - ha aggiunto - stanno dalla stessa parte. Inizieremo a pagare la quota non esposta a obiezioni e procederemo con il saldo non appena il Governo avrà prodotto una norma risolutiva".

Entro la fine di settembre, Regione e sindacati si riuniranno di nuovo per tentare di stabilire quando verrà erogata la parte di Bonus restante. Ancora da chiudere invece l'accordo con i sindacati che rappresentano medici e dirigenti, che non avevano firmato l'intesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento