Smog, tutti contro Appendino: "I blocchi non servono"

Oltre ai cittadini, anche le opposizioni in Comune lamentano l'inutilità dei provvedimenti

Tutti contro le misure antismog adottate dalla giunta Appendino. Oltre ai cittadini, che sul profilo social della sindaca, non risparmiano critiche e lamentele a proposito dei blocchi ai diesel, anche le forze di opposizione in comune si stanno facendo sentire.

Le restrizioni ai diesel attive da lunedì 20 febbraio non danno ancora i miglioramenti sperati: il livello di polveri sottili nell'aria si attesta oggi, giovedì 23 febbraio, attorno ai 69microgrammi al metro cubo e secondo le previsioni dell'Arpa non è destinato a calare di molto nei prossimi giorni. I 50 microgrammi, a cui bisogna arrivare per togliere i blocchi, sono lontani.

"Il provvedimento non ha avuto alcun riscontro positivo - ha detto Stefano Lo Russo del Pd - Chiediamo ad Appendino di revocare il blocco per gli Euro 4 Diesel e, già che c'è, le deleghe all’Assessora all’Ambiente Giannuzzi che per settimane ha spiegato che il suo blocco avrebbe migliorato la qualità dell’aria a Torino".

E mentre la sindaca invoca un cambio di mentalità, anche la Lega Nord, per dire no alle misure restrittive del Comune, ha organizzato una manifestazione davanti a Palazzo di città per sabato 25 febbraio: " La scelta dell'amministrazione penalizza più di centosessanta mila persone - ha detto Fabrizio Ricca, capogruppo del Carroccio in Comune - e non mette in campo azioni concrete per l'abbattimento delle polveri sottili.

Chiediamo a tutti i torinesi che vivono queste settimane di difficoltà di venire in piazza con noi così da poter esprimere in faccia al Sindaco tutta la loro approvazione per questo provvedimento folle",

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Fine settimana in zona arancione, in Piemonte scatta la zona gialla da lunedì 11 gennaio

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

  • Normativa anticovid, controlli nelle aree verdi di Torino: sanzionati 16 sportivi

Torna su
TorinoToday è in caricamento