rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

A Torino arriva l'International Street Food ma gli organizzatori sono gli stessi dei mercatini di Natale

A segnalare il fatto sulla sua bacheca social, il senatore del Pd Stefano Esposito

I mercatini di Natale sono stati un flop ma gli stessi organizzatori dell'evento stanno già sponsorizzando la loro prossima kermesse a Torino: l'International Street Food dal 21 al 25 aprile.

Nulla sfugge al senatore democratico Stefano Esposito che immediatamente ha segnalato questa "stranezza" sulla sua bacheca di Facebook, polemizzando sul fatto che è stato proprio il Comune - ed è notizia di qualche giorno fa - a chiedere 40mila euro di danni all'organizzazione di Cat per il mancato successo e i numerosi inghippi relativi al calendario di manifestazioni natalizie.

 "Indovinate un po' chi promuove questo evento? - ha scritto Esposito riferendosi all'International Street Food in programma, com'è generalmente indicato sui social, in centro città -. Buongiorno Italia, uno dei soggetti di Cat, cioè quelli a cui il Comune di Torino dice di voler chiedere i danni per il disastro dei Mercatini di Natale. Trovo davvero interessante questa coincidenza. Voi no? Se un soggetto ha violato le regole e il Comune lo certifica con l'avvio di un contenzioso, qualcuno mi spiega per quale ragione a questo soggetto viene consentito di tornare a organizzare altri eventi? Lo ripeto i rapporti tra questi soggetti e pezzi di questa amministrazione sono quanto meno curiosi, io per non sbagliare segnalo questa ennesima curiosità fiducioso che prima o poi la Procura di Torino dica se gli elementi contenuti nel mio esposto di dicembre sono frutto della mia fantasia oppure no". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torino arriva l'International Street Food ma gli organizzatori sono gli stessi dei mercatini di Natale

TorinoToday è in caricamento