Politica

Cerutti, Sel: "Auspichiamo investimenti per la Torino-Venezia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

E' stato presentato oggi a Torino lo studio del Politecnico di Milano intitolato “VENTO – In bicicletta da Venezia a Torino”. Si tratta di un progetto per la realizzazione di una pista ciclabile tra le più lunghe d'Europa.

Nei giorni scorsi il Gruppo Consiliare in Regione Piemonte di Sinistra Ecologia Libertà con Vendola ha depositato un’interrogazione con l'intento di comprendere quali fossero le intenzioni e la disponibilità da parte della Giunta regionale per la partecipazione ad un tavolo interregionale volto alla realizzazione di questa opera. Per l'ennesima volta dobbiamo evidenziare però l'assenza dell'Assessora Bonino, invitata dagli organizzatori a presenziare all'evento.

L'investimento stimato dovrebbe essere di 80 milioni di euro e prevederebbe la realizzazione di una pista ciclabile lunga 679 km che costeggerebbe il Po collegando insieme Torino, Milano, Piacenza, Parma, Ferrara e Venezia. Un'opera importante che avrebbe ripercussioni positive sul territorio e sui cittadini sul fronte occupazionale e su quello turistico.

Bando al cemento e spazio alla natura. Dal punto di vista ambientale, oltre chiaramente alla promozione della mobilità ciclabile, in Piemonte saranno numerosissimi anche i parchi attraversati. Sono queste le opere delle quali necessita il territorio perché ne facilitano il controllo ed allo stesso tempo incentivano i cittadini a conoscerlo imparando anche a salvaguardarlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerutti, Sel: "Auspichiamo investimenti per la Torino-Venezia

TorinoToday è in caricamento