Violenza donne, il Piemonte approva il Codice Rosa: è la prima regione

Il documento, proposto dall'assessore alle Pari opportunità Monica Cerutti, è stato votato a maggioranza ieri sera dal Consiglio regionale

Il Piemonte sarà la prima regione italiana a introdurre il Codice Rosa. Lo ha stabilito ieri sera il Consiglio regionale con l'approvazione del disegno di legge, proposto da Monica Cerutti, assessore alle Pari opportunità, "contro la violenza di genere e per il sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli".

Il documento è stato approvato a maggioranza, contrari solo i gruppi di centrodestra - FI e Fratelli d'Italia - che accusando la Giunta Chiamparino di sfruttare il ddl come "propaganda dell'ideologia gender", hanno votato contro la sua approvazione.

Con l'introduzione di questa norma verrà attivata un’apposita equipe multidisciplinare ogni volta che in un Pronto Soccorso si presenterà una donna, vittima di violenza. E con lo stanziamento proposto dalla Giunta regionale di 500mila euro - che si aggiungono ai quasi due milioni di fondi statali che la regione già impiega per sostenere 17 Centri Antiviolenza e 9 Case Rifugio - viene ampliato il quadro delle disposizioni già esistenti per l'inserimento o il reinserimento socio-lavorativo delle donne vittime di violenza, la sperimentazione di interventi per gli autori della violenza e la formazione degli operatori dei servizi.

Si darà anche ampio spazio alle azioni di sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno della violenza nell'ambito del lavoro, del sistema scolastico, educativo e del tempo libero, con una costante e specifica attenzione anche alla presenza di eventuali minori vittime di violenza assistita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento