menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pdl perde pezzi in Piemonte, il deputato Ghiglia lascia il partito

Il vice coordinatore Ghiglia passa al nuovo partito di Meloni-La Russa-Crosetto 'Fratelli d'Italia'. Una scelta dettata dalla mancanza di primarie per la scelta del candidato premier

Il vice coordinatore regionale del Pdl Agostino Ghiglia lascia il partito e aderisce a 'Fratelli d'Italia', la nuova formazione nata da Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa. Il parlamentare, ex Alleanza Nazionale, è stato uno di quelli che ha contribuito a fondare e far crescere il Pdl in Piemonte, ma - come spiega all'Ansa - ha dovuto fare una scelta ideale e di coerenza. La goccia che lo ha convinto a lasciare il Pdl è stata la mancanza delle primarie per la scelta del candidato Premier. "Otto mesi fa ho firmato una proposta di legge per modificare il Porcellum con le preferenze e ho creduto in un partito che aveva assicurato le primarie e la scelta del premier, con l'obiettivo di rimettere i cittadini al centro della politica. Tutto questo - aggiunge Ghiglia - non è stato possibile. Lascio quindi il Pdl con l'obiettivo di offrire un modello di centrodestra alternativo, che torni a parlare alla gente". Il cambio di rotta di Agostino Ghiglia potrebbe essere seguito nei prossimi giorni anche da altri personaggi del Pdl. Primi fra tutti alcuni consiglieri regionali molto legati al deputato. "Agli amici ho dato un paio di giorni per riflettere - dice - ma credo che saranno molti quelli che condivideranno il mio ragionamento e non solo tra gli ex An".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento