menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto disabili, la neo assessora Di Martino: "Un osservatorio per un miglior servizio"

Risposta positiva alla mozione del centrosinistra

Un "osservatorio per il trasporto dei disabili". E' la proposta che arriva in commissione, dalla neo assessora all'Istruzione in Comune, Antonietta Di Martino. Dopo il "ciclone Tundo" che ha investito in pieno - causandone in parte anche il ritiro delle deleghe da parte della sindaca - la predecessora Federica Patti, la Di Martino ha così risposto positivamente alla mozione di Francesco Tresso. Il capogruppo di Torino in Comune chiedeva - unitamente a tutto il centrosinistra - una sorta di "cabina di regia" volta monitorare il funzionamento del servizio, segnalare imprevisti ed eventuali problemi. Prevedendo inoltre al suo interno, per una maggior efficacia, rappresentanti del Comune, associazioni di disabili e genitori di bambini portatori di handicap. 

In futuro anche un'app? 

"Mi importa poco che si chiami “cabina di regia” o “osservatorio” - ha commentato Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati in Comune e sempre sensibile al tema - : mi interessa invece che sia istituito un luogo ufficiale e tecnico presso il quale anche i genitori degli studenti e degli utenti del servizio operato da Tundo possano avere finalmente, voce in capitolo. Attualmente infatti, le famiglie sono le sole senza diritto di parola. È fondamentale garantire anche a loro la possibilità per esempio, di fare segnalazioni relative alle proprie esigenze e a eventuali disservizi, con la certezza che siano prese in carico".

E suggerisce: " Per il futuro - si spera non troppo remoto - sarebbe utile pensare a un’app in grado di dare la possibilità all’utente di valutare, in tempo reale o quasi, la qualità della singola corsa". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento