Martedì, 28 Settembre 2021
Politica Centro

Orticoltura urbana, partono le sperimentazioni in zona Centro-Crocetta

Approvata l'interpellanza sull'orticoltura del consigliere della circoscrizione 1 Saluzzo, non è esclusa una collaborazione con le altre circoscrizioni

Lunedì il consiglio della circoscrizione 1 ha approvato l'ordine del giorno presentato dal consigliere Saluzzo con oggetto la sperimentazione dell'orticoltura urbana. E' un argomento inedito per la zona Crocetta-centro: l'approvazione del testo prevede la formazione entro 40 giorni di una commissione che, con la collaborazione del comune, si occuperà di stabilire le basi su cui sviluppare il progetto.

Come sottolineato dal consigliere Tommasetto, in comune è stato già affrontato recentemente l'argomento della regolamentazione degli orti urbani. Attualmente uno dei pochi orti urbani è nel giardino di Palazzo Madama. "L'obiettivo principale di questa interpellanza  - spiega il consigliere Saluzzo - è innanzitutto insegnare a bambini e ragazzi l'impatto dell'uomo sull'ambiente e il lavoro che richiede la coltivazione;  sarebbe positivo se la prossima consigliatura potesse lavorare sull'orticoltura urbana potendo contare su un progetto già avviato". 
 
Il problema più evidente della circoscrizione 1 è la mancanza di spazi eccezion fatta per poche aree di giardini pubblici. Per questo motivo sono stati approvati due emendamenti che sottolineano la possibilità di richiedere alle circoscrizioni limitrofe spazi in gestione. "Per quanto mi riguarda questo è il piano B che si può valutare per le prime fasi del progetto, in ogni caso sarà la commissione di assegnazione a decidere. Certo è che l'orticoltura avrà prevalentemente fine educativo e sociale, risulta più difficile pensarla come una fonte si sostentamento".
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orticoltura urbana, partono le sperimentazioni in zona Centro-Crocetta

TorinoToday è in caricamento