Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

3,5 milioni agli oratori. Cota: "Sono fondamentali"

Così il governatore Roberto Cota ha giustificato l'assegnazione di 3,5 milioni di euro alle strutture di tutto il Piemonte. "Per i giovani sono un punto di riferimento", ha dichiarato

Nuovi parametri e nuove modalità per l'assegnazione dei contributi agli oratori piemontesi. E' quanto ha fissato nell'ultima seduta la Giunta della Regione Piemonte. Si tratta di 3.500.000 euro per progetti che potranno svolgersi nell'arco dell'anno scolastico e non più solare (1/o settembre-31 agosto). Gli enti di culto interessati sono la Regione Ecclesiastica Piemontese, la Tavola Valdese, la Comunità Ebraica di Torino, la Chiesa cristiana avventista del settimo giorno.

Gli oratori, secondo il Governatore Cota, sono un elemento fondamentale delle politiche giovanili. "In un momento di particolare fragilità sociale - ha commentato Cota - sono contento di poter confermare un importante impegno della regione sugli oratori, che rappresentano un punto di riferimento fondamentale per i nostri territori e soprattutto per i più giovani". La riduzione dei trasferimenti finanziari nazionali, rispetto alle erogazioni degli anni precedenti - spiega la Regione - ha richiesto di procedere ad una revisione dei criteri per l'assegnazione delle risorse agli Enti di culto e ad una contestuale revisione dei termini per la presentazione dei progetti da parte degli Enti stessi. 

Nell'assegnazione si è tenuto conto soprattutto dell'esperienza maturata negli anni seguenti il 2008 in cui era stata introdotta la specifica contribuzione per i progetti legati alle attività estive e dei suggerimenti proposti dagli Enti di culto per consentire il proseguimento delle attività nell'attuale quadro di risorse finanziarie disponibili.

(fonte ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

3,5 milioni agli oratori. Cota: "Sono fondamentali"

TorinoToday è in caricamento