Olimpiadi di Rio, Chiamparino si complimenta con gli atleti piemontesi

Il presidente della Regione Piemonte si congratula con Fabio Basile e Elisa Longo Borghi

Il presidente della Regione Sergio Chiamparino si congratula con gli altleti piemontesi che hanno ottenuto ottimi piazzamenti nelle rispettive discipline: "Complimenti a Fabio Basile e al suo meritatissimo oro nel judo che rappresenta un traguardo storico per l’Italia: la medaglia d’oro numero 200 ai Giochi Olimpici. Grazie a Fabio, e al lavoro di tutta la squadra dell’Akiyama di Settimo Torinese, lo sport piemontese si conferma un’eccellenza capace di dare lustro a tutto il Paese come dimostra anche la medaglia di bronzo nel ciclismo di Elisa Longo Borghini alla quale vanno i nostri complimenti".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento