rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Politica Centro / Via Vittorio Alfieri, 15

Nuovo ospedale di Ivrea, la Regione conferma: "Non accantoniamo il progetto"

L'assessore Icardi ha risposto a un'interrogazione della consigliera regionale Silvana Accossato

La Regione Piemonte non ha alcuna intenzione di accantonare il progetto del nuovo ospedale di Ivrea. A dichiararlo è stato Luigi Icardi, assessore regionale alla sanità, rispondendo a un'interrogazione in consiglio regionale presentata da Silvana Accossato di Liberi e Uguali.  

"Non vi è alcuna intenzione di accantonare il progetto sul nuovo ospedale di Ivrea", ha spiegato Icardi, "Al contrario, è confermata la volontà di rispondere al meglio alle esigenze di salute del territorio mediante una più moderna ed efficiente struttura ospedaliera".

L'assessore ha poi aggiunto che "Nel corso del 2022 è stato realizzato uno studio,  coordinato da Ires Piemonte, a cui hanno partecipato la Regione e l'Asl To4. Lo studio è poi stato oggetto di ulteriori approfondimenti e ha definito un ordine di preferenza tecnica tra i vari siti oggetto di valutazione. Attualmente, sono in corso da parte dei competenti uffici regionali, ulteriori approfondimenti legati ai rischi idrogeologici. È stata ribadita, infine, la disponibilità dei fondi necessari".

"Ci fa piacere che l’iter prosegua e che venga confermata dall’Assessore Icardi la realizzazione del nuovo ospedale: giusto approfondire le questioni progettuali, prima fra tutte l’idoneità idrogeologica dei siti prescelti", ha dichiarato Silvana Accossato, "Si auspica però che questa fase trovi velocemente una positiva conclusione, per dare maggiori certezze a un progetto indispensabile per tutto l’eporediese. Le attuali condizioni dell’ospedale di Ivrea, il depotenziamento di quello di Cuorgnè, richiedono risposte e tempi certi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo ospedale di Ivrea, la Regione conferma: "Non accantoniamo il progetto"

TorinoToday è in caricamento