menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consigliere Magliano multato per un "appendino" di protesta: è affissione abusiva

La sanzione supera i 400 euro

È una situazione paradossale quella in cui si è trovato il capogruppo dei Moderati a Palazzo Civico, Silvio Magliano. Il consigliere si è visto infatti recapitare a casa, dai vigili, una multa di 421 euro per affissione abusiva, per aver attaccato cioè un appendino giallo, allo stallo numerato del parcheggio riservato di una ragazza disabile a cui verrà tolto il posto auto e che aveva segnalato il fatto.

Si tratta di una forma di protesta ironica con cui Magliano segnala, sul territorio della città, le mancanze dell'amministrazione Appendino e per la quale è stato evidentemente punito. In due anni di grucce con la scritta "Sindaca dove sei?" ne sono state appese 13, per segnalare zone di spaccio, strade da sistemare o pericolose e qualunque problematica evidenziata dai cittadini che generalmente Magliano prende a cuore. 

"E' assurdo che un consigliere, quando segnala con ironia dei disservizi, venga multato - ha detto Magliano -. La ragazza non ha più diritto allo stallo numerato perché è andata a vivere sola, accanto ai genitori. E siccome non è più residente con chi l'accompagna, in base a una delibera che combatto da due anni, non ne ha più diritto anche se l'auto è sua". Magliano ha affermato di essere disposto a pagare e a non fare ricorso se la delibera verrà modificata "aiutando, in questo modo, tutti coloro si trovino nella situazione di questa ragazza". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento