Politica

M5S fuori dal coro: "Ecco perché non eravamo alla commemorazione di Agnelli"

I consiglieri Bertola e Appendino spiegano: "Non intendiamo fare polemiche, ma queste cerimonie marchiano la distanza tra un'élite chiusa dentro auto blu e transenne e una cittadinanza che fa sempre più fatica"

Il Movimento 5 Stelle ha spiegato con una nota in rete la decisione di non partecipare alla commemorazione dell'avvocato Agnelli in Municipio, presa dopo un'ampia discussione con gli attivisti.

"Non ci riconosciamo e non ci troviamo a nostro agio in questo genere di celebrazioni da VIP, tanto più in un momento in cui ogni risorsa disponibile andrebbe concentrata su chi ne ha veramente bisogno" dichiarano i consiglieri Bertola e Appendino.

"Non intendiamo -scrivono Bertola e Appendino -  fare polemiche o mancare di rispetto a nessuno, ma crediamo che queste cerimonie marchino la distanza tra un'élite chiusa dentro auto blu e transenne e una cittadinanza che fa sempre più fatica ad ottenere dalle istituzioni risposte ai propri problemi anche gravi".

"Per questo - concludono - noi preferiamo essere dall'altro lato delle transenne, quello dei cittadini, e dimostrare rispetto per le istituzioni non stringendo le mani delle autorità davanti alle telecamere, ma lavorando ogni giorno per il bene comune".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S fuori dal coro: "Ecco perché non eravamo alla commemorazione di Agnelli"

TorinoToday è in caricamento