Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica Santa Rita / Via Filadelfia

Movimento 5 Stelle indignato per il dito medio di Fassino

"Altro che presidente della Repubblica, questo è l'emblema di un Sindaco incapace di gestire il dissenso e incapace di dialogare con una città"

Il Movimento 5 Stelle di Torino si dice indignato per il comportamento del sindaco Fassino durante e dopo le celebrazioni del sessantacinquesimo anniversario della tragedia di Superga, andate in scena ieri pomeriggio allo stadio Filadelfia. Il primo cittadino si è reso protagonista di uno scambio verbale/gestuale con i tifosi del Torino, mostrando loro il dito medio.

"Contrariamente a quanto pubblicato non ho rivolto alcun gesto offensivo nei confronti dei tifosi del Torino - aveva prontamente dichiarato Fassino -. Nonostante le intemperanze di un piccolo gruppo di ultrà molti partecipanti hanno invece apprezzato la mia presenza". Parole, quelle pronunciate dal sindaco, sbugiardate da un video pubblicato sul web proprio da un grillino, il consigliere comunale Vittorio Bertola. "Altro che presidente della Repubblica - ha commentato stamane lo stesso Bertola e la collega Chiara Appendino -, questo è l'emblema di un sindaco incapace di gestire il dissenso e incapace di dialogare con una città. Questa non è una questione di fede calcistica: un sindaco che reagisce alle contestazioni con il gesto del dito medio, tentando poi di coprirlo rilasciando false dichiarazioni e quindi mentendo a mezzo stampa è un sindaco che non può rappresentare la Città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 Stelle indignato per il dito medio di Fassino

TorinoToday è in caricamento