Il cordoglio di Nino Boeti (Pd) per la scomparsa di Gino Cattaneo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Il vice presidente del Consiglio regionale, Nino Boeti, referente dell Comitato per la resistenza e la Costituzione della Regione Piemonte,  in un messaggio ai familiari ricorda Gino Cattaneo, comandante partigiano, per molti anni presidente provinciale dell’ANPI, morto nella notte all’ospedale di Rivoli (Torino) all'età di 93 anni. "Nella Resistenza, nell’associazione, nell’impegno quotidiano – ricorda Nino Boeti -, ha saputo portare il soffio di un'ispirazione civile e umana straordinaria, di una moralità senza cedimenti, di una passione a sostegno delle memoria come valore condiviso. Viene a mancare un altro narratore della Resistenza – prosegue -, ci mancherà e ancora più mancherà la sua disponibilità a mettersi a disposizione dei più giovani come testimone diretto della storia del nostro Paese. Il Comitato per la Resistenza e la Costituzione – conclude – farà tesoro della sua storia, facendo di tutto per condividerla con i giovani che devono rappresentare la continuità dei valori della Resistenza”. 

Torna su
TorinoToday è in caricamento