rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica Centro / Piazza Palazzo di Città

Monopattini, la Lega vuole un atto di coraggio da Lo Russo: "Renda obbligatorio l'utilizzo del casco"

Al momento è obbligatorio solo per chi ha meno di 18 anni

Un atto di coraggio e un giro di vite sulla gestione dei monopattini a Torino. È quel che chiede la Lega a Stefano Lo Russo, il sindaco di Torino, che la prossima settimana dovrà presentare le linee programmatiche del suo mandato al consiglio comunale di Torino. In primis i leghisti chiedono che il primo cittadino si assuma la responsabilità di rendere obbligatorio l'uso del casco per tutti coloro che utilizzano i monopattini. 

"È vero che il Parlamento ha deciso di non legiferare e quindi il casco non è diventato obbligatorio per via nazionale, ma nulla impedisce a un'amministrazione comunale di emanare un'ordinanza così come hanno fatto altre città che si sono messe una mano sulla coscienza", spiega Elena Maccanti, deputata e consigliera comunale leghista. Hanno procedere in questa direzione per esempio Genova e Firenze e il tema in Piemonte è in discussione anche in consiglio regionale dove è prevista la votazione su un ordine del giorno. 

"Noi non escludiamo di presentare una mozione che impegni il sindaco a emanare un'ordinanza che preveda il casco obbligatorio in città", continua Maccanti che poi affonda su un altro tema scottante, quello della sosta dei monopattini sui marciapiedi.   

"Chiediamo all'amministrazione comunale di procedere senza indugio, come prevede il Decreto Trasporti approvato in Parlamento, di individuare le aree di sosta dei monopattini", osserva la deputata, "Il decreto prevede che i monopattini non possano transitare, ma neanche sostare sui marciapiedi. Questa pratica soprattutto a Torino ha creato enormi disagi e l'Unione Italiana Ciechi ci ha contattato per raccontarci la loro drammatica esperienza: molte persone soprattutto con disabilità visiva hanno difficoltà a uscire". 

"Nel decreto trasporti si da tempo alle amministrazioni comunali per individuare le aree di sosta. Noi crediamo che sia urgente e che su questo si debba procedere senza alcun indugio", conclude Maccanti. Attualmente il casco è obbligatorio solo per chi ha meno di 18 anni. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopattini, la Lega vuole un atto di coraggio da Lo Russo: "Renda obbligatorio l'utilizzo del casco"

TorinoToday è in caricamento