menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Andrea Soldi ricordato in Sala Rossa con un minuto di silenzio

Ad un mese di distanza dalla morte di Andrea Soldi i consiglieri lo hanno ricordato con un minuto di silenzio. La vicenda del "ragazzone" di piazzale Umbria non è stata ancora chiarita: quattro le persone indagate per omicidio

Anche i consiglieri comunali hanno ricordato Andrea Soldi, il “ragazzone” di 45 anni morto il 5 agosto scorso in seguito a un trattamento sanitario obbligatorio effettuato in piazzale Umbria a Torino. Tutti in piedi a ricordarlo con un minuto di silenzio, con il presidente della Sala Rossa, Giovanni Porcino, che ha sottolineato come tutti sperano che si faccia chiarezza su un decesso che ha ancora diversi punti interrogativi.

La vicenda di Andrea Soldi, tristemente nota, è avvenuta quando la politica torinese era ormai chiusa per ferie da qualche giorno. Ciononostante il sindaco Piero Fassino, appresa la notizia, telefonò alla famiglia del ragazzo deceduto durante la corsa all’ospedale Maria Vittoria e, il 12 agosto, il vicesindaco Elide Tisi partecipò insieme al comandante della polizia municipale Alberto Gregnanini ai funerali.

A un mese di distanza le responsabilità non sono ancora state appurate. In corso ci sono le indagini condotte dal pm Raffaele Guariniello che ha iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo tre agenti della municipale e uno psichiatra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento