Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

"Non guardate la partita dell'Italia ma protestate contro l'Imu"

La Lega Nord invita i torinesi a disertare la partita trasmessa sul maxischermo di piazza Vittorio per andare a Palazzo di Città per protestare contro l'Imu. La Lega su questo argomento ha presentato 20 mila emendamenti

La proposta arriva dal gruppo della Lega Nord del Comune di Torino. Questa sera in piazza non a tifare per l'Italia nella semifinale degli Europei contro la Germania ma ad "urlare l'indignazione" per "le aliquote vertiginose dell'Imu decise dalla giunta comunale". L'invito è quello di trasferirsi da piazza Vittorio, dove è stato allestito il maxi-schermo per la partita, a piazza Palazzo di Città, dove ci sarà consiglio comunale per l'approvazione delle delibere dell'Imu sulle quali il Carroccio ha presentato 20 mila emendamenti.


"Noi non guarderemo la partita - afferma Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega Nord - il nostro compito è difendere i cittadini torinesi dalle angherie e dalla rapina che la Giunta vuole compiere. E più riusciamo a ritardare una decisione che si abbatterà sui torinesi come una mannaia, meglio sarà. Il calcio - conclude Ricca - lo lasciamo a chi, nella maggioranza, non ha neppure sensi di colpa per affamare il popolo". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non guardate la partita dell'Italia ma protestate contro l'Imu"

TorinoToday è in caricamento