Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Tav, Salvini: "Il contratto di governo non prevede nessun blocco"

Di Maio invece: E' un'opera inutile"

"Leggetevi il contratto: non c'è il blocco della Tav. Ci sono progetti che saranno riesaminati, alcuni saranno confermati, altri ridiscussi". Ad assicurarlo il leader della Lega Matteo Salvini, ieri, domenica 20 maggio, durante una visita al gazebo del Carroccio a Fiumicino. Così dicendo, Salvini ha risposto implicitamente a Luigi Di Maio che sabato a Ivrea aveva sottolineato l'inutilità dell'opera: "Nel contratto di governo tra M5S e Lega, c'è il blocco di un'opera che è inutile. Andremo a parlare con la Francia e gli diremo che la Torino-Lione poteva valere trent'anni fa, ma non oggi. Non serve più" . 

"Non ci sono governi amici"

E mentre Di Maio ribadisce e difende la battaglia storica del Movimento contro il Tav, in bassa Valle di Susa, migliaia di persone si sono radunate per un corteo contro la Torino-Lione, tra Rosta e Avigliana. E dopo l'accordo dei pentastellati con la Lega, le parole di Alberto Perino leader storico No Tav non lasciano dubbi sulla rottura con i grillini:" Nessuno si offenda ma non esistono governi amici - ha detto - : Ci possono essere governi meno ostili che perseguono i nostri stessi obiettivi. Ma i governi hanno dei vincoli che il movimento No Tav non ha. Il movimento continua per la sua strada. Chiederemo di non buttare i soldi delle nostre tasse, in grandi opere inutili - ha concluso -: il Tav è inutile, il terzo valico è inutile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, Salvini: "Il contratto di governo non prevede nessun blocco"

TorinoToday è in caricamento