menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tav, venerdì a Chiomonte arriva il ministro Salvini

Tensioni fra Lega e M5S

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini sarà venerdì mattina, 1 febbraio, al cantiere dell'alta velocità di Chiomonte. Continuano le tensioni al governo sul fronte Tav e in attesa dell'analisi costi-benefici promessa dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, secondo l'indagine a parte realizzata dalla Lega, la linea Torino-Lione "s'ha da fare". Il contro-dossier, al quale hanno lavorato docenti della Bocconi sui dati dell'Osservatorio, dimostrerebbe infatti, in caso di dietrofront cioè della rinuncia all'opera, una perdita per l'Italia di 24 miliardi di euro.

Numeri già contestati da Toninelli, la cui famosa analisi costi-benefici guidata dal professor Marco Ponti è stata stata additata come "filo No Tav" : "I conti che ha fatto Salvini, quando ci incontreremo bevendo un caffè - ha replicato il ministro - glieli chiederò anche io, perché non corrispondono a quelli effettivi".

Nel dibattito sul Tav è intervenuto anche il presidente della Regione Sergio Chiamparino: " Salvini verrà a Chiomonte a portare la sua solidarietà alle forze dell'ordine, è giusto, l'ho fatto anche io. Ma si ricordi che chi tira le bombe carta sono gli amici degli amici del suo alleato al governo. Ogni rinvio sulla Tav - ha aggiunto il governatore - è una mancanza di rispetto anche del lavoro finora delle forze dell'ordine. Salvini porti a Chiomonte la decisione del governo sulla Tav. La propaganda è a zero".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento