Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Marciapiedi ghiacciati e rischio cadute, a chi tocca intervenire?

Sentenze e regolamenti dicono cose diverse

Uno dei numerosi marciapiedi ghiacciati in provincia (foto da Facebook)

Dopo la nevicata caduta tra la sera di venerdì 1 dicembre 2017 e la giornata di sabato 2 in più località della provincia (abbiamo trovato su Facebook segnalazioni da Rivoli, Villarbasse, Giaveno, San Mauro Torinese, Bricherasio, Cuorgné, Sant'Ambrogio di Torino, Avigliana, Condove...) i marciapiedi delle strade si stanno trasformando, a causa del calo della temperatura nelle ore notturne, in vere e pericolosissime lastre di ghiaccio, dove il rischio di cadere e farsi male è dietro l'angolo.

La questione, tuttaltro che risolta, è quella delle competenze quando avvengono fatti del genere. Spargere il sale e/o spalare via la neve dai marciapiedi è di competenza dei Comuni o dei frontisti (che essi siano condomini o attività commerciali)? In questo senso ci sono sentenze della Corte di Cassazione che sembrano non lasciare spazio a dubbi: pulire e manutenere i marciapiedi tocca all'ente pubblico e non ai privati, senza se e senza ma. Ci sono, dall'altra parte, numerosi regolamenti comunali che prevedono però che la competenza sia invece dei proprietari di immobili e attività commerciali antistanti il tratto ghiacciato.

Ad esempio il regolamento di Torino, all'articolo 9 comma 5, recita infatti: "E' fatto obbligo a chiunque eserciti attivita' di qualsiasi specie in locali prospettanti sulla pubblica via, o ai quali si accede dalla pubblica via, di provvedere alla costante pulizia del tratto di marciapiedi sul quale l'esercizio prospetta o dal quale si accede, fatta salva la possibilita' per il Comune di intervenire per il ripristino della pulizia". E all'articolo 11 comma 7 il concetto è ribadito in maniera ancora più specifica: "L'obbligo stabilito all'articolo 9, comma 5, vale anche per la rimozione della neve. Il Sindaco con propria specifica ordinanza puo' disporre obblighi per i proprietari, amministratori e conduttori di immobili, relativamente allo sgombero della neve dai marciapiedi".

Chi avrà ragione?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiedi ghiacciati e rischio cadute, a chi tocca intervenire?

TorinoToday è in caricamento