menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bandiere e slogan in piazza Castello, in 1500 a sostegno della Costituzione

Importante momento d'unione del Centrosinistra

Circa 1500 persone in piazza Castello, ieri lunedì 29 maggio, a sostegno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e in difesa della Costituzione. A manifestare fra slogan, l'Inno di Mameli e Bella Ciao, è sceso tutto il Centrosinistra unito: Pd, Moderati, Liberi Uguali e Articolo Uno.  Una risposta decisa al presidio organizzato il giorno precedente, con poche centinaia di attivisti, nello stesso luogo, dal Movimento Cinque Stelle per protestare contro il naufragio del governo giallo-verde.

"Resistenza democratica"

"Questo è un momento importante di resistenza democratica" ha detto Mimmo Carretta, segretario metropolitano dei Dem e artefice dell'iniziativa in piazza, che ha preso la parola insieme ad altri esponenti del centrosinistra, invitando tutti a "difendere la nostra Repubblica, una Repubblica antifascista, e la nostra Costituzione che ha 70 anni ma ancora elementi per difenderci dalle derive populiste". A unirsi alla manifestazione in piazza anche i radicali. Presenti anche Igor Boni (Direzione Radicali Italiani) e Giulio Manfredi,: “Sempre, in tutta i suoi ormai sessant’anni di storia, - hanno dichiarato - il Partito Radicale si è contraddistinto per la difesa della Costituzione formale contro gli stravolgimenti operati dalla partitocrazia, che ha imposto spesso una Costituzione materiale, contraria e negatrice del dettato costituzionale". 

Una piazza a sostegno della Repubblica 

Compiaciuto del successo della manifestazione, il senatore ed ex sindaco di Torino, Piero Fassino: "Tanta gente a Torino alla manifestazione promossa dal PD per difendere la Costituzione e gli interessi degli italiani da chi vorrebbe travolgerli con l’arroganza e l’incompetenza. Una bella piazza democratica per riaffermare i valori su cui è fondata la Repubblica". E la manifestazione torinese non è passata inosservata nemmeno a Roma. Una foto è stata infatti pubblicata su Twitter da Paolo Gentiloni: "Torino ora in piazza Castello in difesa della Costituzione e del presidente della Repubblica", ha commentato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento