rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica

Il Pd scende in strada contro il fascismo: "La storia non si cancella"

La scritta "Antifascisti sempre" è stata di nuovo oscurata

Continuano, dopo la manifestazione in piazza Castello e l’apertura straordinaria e simbolica dei circoli il primo giugno - in sostegno al presidente Sergio Mattarella - , le dimostrazioni in difesa della Costituzione e della Repubblica italiana. Il Pd scenderà in strada, domenica 3 giugno alle 10.30, contro il fascismo. "La storia non si cancella" è il nome dell'iniziativa che si svolgerà presso il sottopasso di corso Dogliotti, dove è stato oscurato nuovamente il suffisso "anti" della scritta informale "antifascisti sempre".

Mimmo Carretta, segretario metropolitano del Pd, che l'ha bollato come gesto "infame", ha spiegato che il partito si darà appuntamento in quella zona per sottolineare "che è possibile cancellare una scritta ma non la storia della nostra città e del nostro paese. Tutti insieme, uniti nella nostra resistenza democratica, continueremo a raccontare la Storia perché i tempi bui che sono alle porte non tornino”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd scende in strada contro il fascismo: "La storia non si cancella"

TorinoToday è in caricamento