Olimpiadi in salita: il M5S chiede l'apertura di una commissione di indagine su Torino 2006

E oggi la maggioranza dovrebbe votare delibera pro Giochi

E' sempre in salita il cammino di Torino verso una possibile candidatura alle Olimpiadi del 2026. Oggi, lunedì 16 luglio, il sindaco di Sestriere Valter Marin insieme all'assessore dello Sport del Comune, Roberto Finardi, e all'autore del dossier di candidatura, Alberto Sasso, saranno al Coni di Roma. Intanto, nel pomeriggio, in Consiglio comunale si voterà la delibera del Movimento Cinque Stelle che chiede il sostegno incondizionato della maggioranza all'evento.

La giornata si preannuncia difficile: come se non bastasse infatti, mentre il Coni a distanza avrà un occhio puntato in Sala Rossa per seguire l'approvazione di un documento cruciale, arriva la proposta del consigliere grillino Damiano Carretto che con una mozione chiede di aprire una commissione di indagine sui Giochi Invernali di Torino 2006. " I Giochi del 2006 hanno superato di gran lunga ogni previsione di spesa - scrive Carretto - e sono stati totalmente deficitari sotto l'aspetto della strategia post olimpica". Posizione che sembrerebbe essere condivisa da tutto il Movimento. 

Davanti all'ennesima scaramuccia a cinque cerchi all'interno della maggioranza pentastellata, Stefano Esposito suggerisce su Facebook una manifestazione dei torinesi in piazza, pro Olimpiadi: "Se fossi il segretario del Pd, di fronte alla guerra per bande all’interno del M5s torinese sul tema Olimpiadi, lunedì, in occasione della votazione sulla delibera richiesta dal Coni, convocherei una manifestazione, in accordo con le altre opposizioni, invitando i torinesi i piazza palazzo di città per una veglia silenziosa con una fiaccola in mano. Serve dare un segnale civile a chi governa Torino. Sono stati eletti per fare gli interessi della città non per regolare i loro conti ideologici. Sono certo che anche molti torinesi che hanno votato per Chiara Appendino risponderebbero a questo appello".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento