Politica

Italia dei Valori, Cursio lascia e aderisce al gruppo misto di minoranza

Il coordinatore regionale dell'Italia dei Valori lascia e in consiglio regionale aderisce al gruppo misto. Il partito di Di Pietro continua a perdere pezzi in Piemonte

Il consigliere regionale Luigi Cursio lascia l'Italia dei Valori e aderisce al gruppo misto di minoranza all'interno del Consiglio regionale del Piemonte. Lo ha comunicato lo stesso consigliere questa mattina al presidente Valerio Cattaneo.

In Italia dei Valori Cursio è stato il coordinatore regionale negli ultimi tre anni, da quando aveva succeduto all'altro consigliere regionale e capogruppo del partito Andrea Buquicchio. All'epoca ci furono molte polemiche sulla sua elezione, per quel 'tesserificio' - accusa del suo stesso rivale - con cui era riuscito ad ottenere i voti necessari per prendere in mano il partito a livello regionale.

Il partito di Antonio Di Pietro sta perdendo pezzi giorno dopo giorno. Dopo Gaetano e Giovanni Porcino, rispettivamente deputato alla Camera e consigliere comunale di Torino, avevano dato il loro addio al partito anche Roberto Cermignani, consigliere provinciale, e Mariacristina Spinosa, assessore alla Pari Opportunità della Città.

"Per tre posti in parlamento, con dubbia certezza, si è svenduto il partito e tanti, tantissimi dirigenti ed amministratori sono stati abbandonati ad un destino che non meritavano. Non avrei mai immaginato - aggiunge Cursio - che potesse esserci un personalissimo disinteresse verso chi ha dato l'anima e ci ha messo la propria faccia sui territori. Si è utilizzata la buona fede di tanti soldati con assoluta mancanza di rispetto".
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia dei Valori, Cursio lascia e aderisce al gruppo misto di minoranza

TorinoToday è in caricamento