Natale al buio per via Cibrario: le luci d’artista montate per errore

Sono destinate a via Garibaldi

Le operazioni di “smontaggio” in via Cibrario

Via Cibrario resterà senza Luci d’artista. Ieri, mercoledì 17 ottobre, a due settimane dall’inaugurazione, prevista per il 31, le installazioni luminose montate solo 15 giorni prima -  “destinate ad altra Circoscrizione ed erroneamente installate da noi” come sottolinea il presidente della 4 Claudio Cerrato - sono state smontate dai tecnici del comune. Il quartiere così si vede privato delle illuminazioni che sarebbero dovute rimanere fino al 13 gennaio.

L’opera “Noi” di Luigi Stoisa erroneamente montato nei giorni scorsi, quest’anno, toccherà dunque a via Garibaldi, mentre la Circoscrizione 4 ha già la sua installazione: le panchine luminose di piazza Risorgimento. Un’operazione quella di smontaggio, commentata e criticata sui social network, che oltre ad essere costosa di per sé, è anche “irrispettosa” nei confronti di residenti e commercianti che durante il mese delle feste per eccellenza, resteranno al buio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Sciopero mezzi pubblici venerdì 24 gennaio: i dettagli

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento