Sabato, 23 Ottobre 2021
Politica

I No Tav scrivono al Governo: “Bloccate la Torino-Lione”

Parallelamente anche il pressing dei Cinque Stelle in Comune

I No Tav scrivono al ministro Toninelli e al premier Conte affinché agiscano per bloccare la realizzazione della Torino-Lione. Nella lettera inviata al Governo, resa nota dal blog del Presidio Europa No Tav, vengono spiegate ancora una volta le ragioni del no e le motivazioni secondo le quali l’opera è ritenuta “inutile, devastante e antieconomica”. I punti affrontati nel documento sono gli stessi proposti in un ordine del giorno dei Cinque Stelle di fine luglio, che dovrebbe essere votato nelle prossime settimane.

Uno dei principali fa riferimento ai vertici di Telt, la società incaricata di realizzare l’opera, e al commissario di governo Paolo Foietta dei quali i grillini chiedono la sostituzione. Vengono chiesti inoltre la sospensione della delibera del Cipe, che dà il via ai lavori, e la sospensione di qualunque azione volta a portare avanti il cantiere finché non sia stata fatta un’analisi costi-benefici. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I No Tav scrivono al Governo: “Bloccate la Torino-Lione”

TorinoToday è in caricamento