Suk, la Lega lancia il referendum:" Dimostreremo che nessuno lo vuole"

La decisione arriva dopo che la Giunta ha deciso di non trasferire il mercatino al Ponte Mosca

La presentazione del Referendum

Un referendum per dire "no"al suk. È ciò che propone la Lega Nord in seguito all'ultima decisione della Giunta Appendino: il mercatino del libero scambio resterà cioè in Circoscrizione 6, in via Monteverdi, e non verrà trasferito, almeno per il momento, al Ponte Mosca che si trova nella Circoscrizione 7. 

"Chiediamo che si arrivi al capitolo finale al mercato del libero scambio - ha dichiarato Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega in comune  - e per centrare l'obiettivo, abbiamo deciso di utilizzare il referendum, il migliore strumento di partecipazione popolare che servirà a far conoscere il parere dei torinesi. Il passo indietro fatto dell'amministrazione credo sia grave. Proprio per questo abbiamo chiesto le dimissioni dell'assessore Marco Giusta". 

Quella del suk è una situazione di illegalità, su questo sono d'accordo i vari esponenti e consiglieri leghisti delle Circoscrizioni 6 e 7. "L'amministrazione pentastellata - ha detto Daniele Moiso della 7 - persevera nell'errore. Il suk è stato permesso dal Pd e la Giunta Appendino continua sulla stessa linea. Ben venga il referendum: Torino è una città che ama la legalità e deve vincere questa battaglia". 

Anche Alessandro Sciretti, che ha posto l'accento sulle criticità della Circoscrizione 6, è sulla stessa linea d'onda: " Il suk lo abbiamo sempre subito e con esso abbiamo subito anche preoccupanti situazioni di anarchia totale. Ci è stato venduto come mercatino per i disagiati - ha aggiunto - ma non dovrebbe esistere. Col referendum dimostreremo che il suk non deve esserci, da nessuna parte. Perché nessuno lo vuole".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento