menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega: "Il Comune appoggi il referendum per l'abrogazione della legge Merlin"

Il consigliere Fabrizio Ricca: "La Lega Nord propone un referendum per l’abrogazione della Legge Merlin, che, di fatto, dal 1958, ha abolito la regolamentazione del meretricio"

Un referendum per abrogare la legge Merlin sulla prostituzione: è quanto ha presentato la Lega Nord in Comune a Torino, dove il capogruppo Fabrizio Ricca ha proposto una consultazione popolare per abolire la legge che dal 1958 ha vietato la regolamentazione della prostituzione.

“Nel novembre del 2011 - spiega Ricca - il Comune ha approvato un odg volto ad invitare il Parlamento a legiferare in materia di legalizzazione della prostituzione. Oggi, la Lega Nord propone un referendum per l’abrogazione della Legge Merlin, che, di fatto, dal 1958, ha abolito la regolamentazione del meretricio, creando problemi di natura economica, sociale, sanitaria e di sicurezza, a cui va aggiunto lo stato di evidente degrado in cui versano le nostre strade”. Quello di Torino sarà un referendum a sostegno del quesito referendario depositato dalla Lega in Cassazione.

“Nel corso degli ultimi tre anni – conclude Ricca -, abbiamo visto l’Amministrazione appoggiare numerosi referenda e, oggi, ci aspettiamo una presa di posizione anche a favore di quello proposto dalla Lega Nord. Togliendo le squillo dalle strade e regolamentandone l’attività, si potrà ovviare ad una serie di problemi e restituire alle strade delle nostre Città un po’ di decoro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento