Politica

Istat, Varaldo (fi): "Dati istat sconcertanti: abolizione dell'articolo 18 non sia contentino all'Europa"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

"Oggi l'Istat lancia l'allarme sulla disoccupazione giovanile che supera il 44%. L'articolo 18 rappresenta un vecchio dogma della sinistra che va senz'altro abolito perché blocca il mercato del lavoro, ma non può essere considerato il principale ostacolo alla ripresa della crescita e dell'occupazione. Il Governo all'abolizione dell'articolo 18 dovrà accompagnare un severo abbattimento del costo del lavoro, della tassazione per le imprese (che supera ormai in media il 68%) e della burocrazia, altrimenti sarà l'ennesimo pasticcio burocratico che il Governo consegnerà al nostro sistema produttivo già stremato da un fisco e da una burocrazia assassina. Renzi non può utilizzare questa riforma come contentino all'Europa perché l'Italia che lavora (e che non lavora più) non ha più intenzione di aspettare"
Lo afferma in una nota Tommaso Varaldo, Coordinatore dei giovani di Forza Italia di Torino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istat, Varaldo (fi): "Dati istat sconcertanti: abolizione dell'articolo 18 non sia contentino all'Europa"

TorinoToday è in caricamento