Politica

Consiglio comunale, debuttano in Sala Rossa le interpellanze del cittadino

Lunedì 10 dicembre si discutono le prime quattro

Debuttano oggi, lunedì 10 dicembre, in Consiglio comunale le prime quattro interpellanze del cittadino. I temi affrontati, a partire dal primo pomeriggio e in presenza dei promotori, saranno la tariffazione del Servizio Ferroviario Metropolitano, l’estensione dell’area car sharing, il ricovero dei carretti ambulanti di Porta Palazzo e la riqualificazione dell’area “Pasquale Paoli” in Borgata Filadelfia. 

La Città di Torino aveva introdotto questo nuovo strumento di partecipazione con una delibera approvata nel febbraio scorso dal Consiglio comunale. Cittadini e residenti che abbiano compiuto 16 anni di età hanno la facoltà di rivolgere al sindaco e alla giunta interpellanze per conoscere le motivazioni dell’azione della Città o i suoi intendimenti su questioni di interesse generale, o le posizioni della medesima su argomenti di rilievo cittadino. Il regolamento prevede che le interpellanze vengano presentate in forma scritta e con una sola domanda (se necessario articolata) e inviate con posta certificata alla presidenza del Consiglio comunale, oppure consegnate all’U.R.P (Ufficio relazioni con pubblico) del Comune.

Ogni cittadino potrà presentarne sino a un massimo di quattro per anno solare. L’ufficio di presidenza del Consiglio comunale ha facoltà di decidere in merito all’ammissibilità delle istanze presentate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, debuttano in Sala Rossa le interpellanze del cittadino

TorinoToday è in caricamento