rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica Centro / Piazza Castello

Teatro Regio, Bonisoli: "Il ministero non farà mancare il supporto"

Dopo l'incontro con la sindaca Appendino e il sovritendente Graziosi

Il ministero dei Beni culturali non farà mancare il suo appoggio al Teatro Regio di Torino. Ieri, giovedì 11 ottobre, c'è stato l'incontro a Roma tra il sovritendente dell'ente William Graziosi, la sindaca Chiara Appendino e il ministro Alberto Bonisoli per discutere della situazione d'emergenza in cui si trova ad essere il Regio. Dopo la notizia del mancato arrivo dei 2 milioni di euro previsti dal Fus (Fondo Unico per lo Spettacolo), i lavoratori del teatro nei giorni scorsi hanno minacciato lo sciopero rischiando di far saltare la prima di inaugurazione della stagione lirica, poi svoltasi regolarmente. Dopo la riunione al ministero, Bonisoli ha postato su Facebook un video in cui parla del suo incontro con Appendino: 

"Oggi ho incontrato la sindaca di Torino e i responsabili del Regio - commenta il ministro - .Il ministero non farà mancare il supporto alle fondazioni lirico-sinfoniche, ma servono piani industriali credibili nei numeri, chiari nella visione strategica e affidabili. Non dobbiamo più gestire emergenze. E' un tema molto alto nella lista delle mie priorità. La lirica è un vanto per il nostro Paese -  aggiunge ancora Bonisoli che si è già occupato del teatro di Cagliari e dell'Arena di Verona e prossimamente si interesserà a quello di Genova -, qualcosa che dobbiamo preservare e aiutare a raggiungere livelli di qualità ottimi, rendendola più possibile accessibile a tutti. L'obiettivo che mi sono posto è mettere questo sistema in una condizione stabile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Regio, Bonisoli: "Il ministero non farà mancare il supporto"

TorinoToday è in caricamento