menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Continua l'impegno del Comune per "Regala un albero alla tua città"

Un'iniziativa del 2008 che permette a cittadini, imprese o associazioni di fare una donazione per la piantumazione di un albero in città

La Giunta Appendino continuerà ad appoggiare "Regala un albero alla tua città", iniziativa nata nel 2008 per incentivare e sensibilizzare i cittadini alla ripiantumazione. È stata infatti approvata la delibera che prevede il prosieguo dell'impegno da parte dell'amministrazione su questa linea: i torinesi - liberi cittadini ma anche imprese o associazioni - potranno versare 250 euro affinché un albero, di cui sceglieranno la tipologia, sia piantato in un luogo della città a loro piacimento. 

Il tutto avviene presentando un'istanza scritta. La cifra versata va a coprire metà della spesa utile all'intera operazione mentre l'altra parte sarà sostenuta dal Comune.
A seguito della messa a dimora, l’albero donato verrà iscritto in un apposito registro del Servizio Verde Gestione e al donatore verrà dato un attestato riportante la data della messa in dimora, il luogo e la specie di albero piantato.

È stata deliberata inoltre un’azione di crowfunding per consentire la sostituzione delle piante abbattute nelle alberate raggiunte da malattie. Il settore comunale Verde pubblico concentrerà la sua azione su due ambiti. Intanto con la piantumazione di alberi nel canile rifugio municipale di strada Cuorgnè 139, struttura che accoglie cani e gatti abbandonati in attesa di adozione. 

L’attuale patrimonio verde nell’area esterna è da integrare anche a causa di abbattimenti che si sono resi necessari per problemi di stabilità. E proseguirà la raccolta fondi per il rifacimento dell’alberata sulla banchina di corso Bramante, nel tratto tra piazza Carducci e corso Massimo d’Azeglio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento