Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

"Sono omosessuale". Violato il profilo facebook di Agostino Ghiglia

Qualcuno è entrato nel profilo facebook del deputato Ghiglia e ha aggiunto lo stato "Devo farvi una confessione, sono omosessuale". Lo stesso ha presentato una denuncia alla polizia postale

"Devo farvi una confessione, sono omosessuale". Questo è lo stato apparso sul profilo facebook del parlamentare e coordinatore vicario del Pdl in Piemonte, Agostino Ghiglia, ma non è stato lui a scriverla. Lo stesso ha presentato denuncia alla polizia postale per la violazione del proprio profilo.

Già il mese scorso il suo sito internet era stato oggetto di un attacco informatico. Interpellato dall'ANSA, Ghiglia ha spiegato che il suo account, oggi, è rimasto bloccato per qualche tempo, e che sulla pagina, in seguito, gli è stato segnalato un tentativo di accesso da una località "insolita", la statunitense Freemont. "Un hacker o, meglio, un idiota - ha scritto Ghiglia su Facebook per chiarire l'episodio - ha pubblicato non so come sul mio stato una dichiarazione con cui confesserei la mia omosessualità. Se fossi omosessuale e non convintamente ed irreversibilmente etero, non lo confesserei ma lo dichiarerei senza problemi".


"Solo un cretino sessista (ma anche violento) e sicuramente comunista - ha aggiunto Ghiglia - poteva fare uno scherzo del genere.... Vorrei che facesse lui outing e che avesse il coraggio di mostrarsi". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono omosessuale". Violato il profilo facebook di Agostino Ghiglia

TorinoToday è in caricamento