Balme, la giunta Appendino in ritiro per programmare il futuro della città

Dopo un anno di governo, è giunto il momento per sindaca e assessori, di fare il punto della situazione

Il ritiro a Balme della giunta torinese

Gita in montagna nel week-end appena trascorso per la giunta di Chiara Appendino. A Balme, rigorosamente al fresco, gli undici assessori pentastellati si sono ritrovati per fare il punto della situazione, dopo un anno di governo della città. La sindaca ha ospitato il suo staff nella località preferita da lei e dalla sua famiglia nei caldi mesi estivi. 

Una giornata dedicata anche alla pianificazione dei lavori da attuare nei prossimi mesi: ogni assessore ha infatti avuto diversi minuti a disposizione per illustrare i propri programmi per la città. Ma cosa si può dire del bilancio dell'amministrazione Appendino, dopo un anno?

Dopo 12 mesi decorosi, sebbene senza grossi cambiamenti, in seguito ai fatti di piazza San Carlo risalenti al 3 giugno scorso, la prima cittadina sta ora affrontando un periodo complicato, alle prese anche con un gradimento in calo - secondo il sondaggio dell'Istituto Piepoli, dal 64% dei primi mesi di governo al 45% delle ultime settimane - fra quelli che sono stati i suoi elettori. 

" Senza dubbio c'è ancora molto da fare, in città ci sono delle difficoltà ed è giusto parlarne - aveva scritto, poco più di una settimana, fa la sindaca sui social -. Voglio dirlo a cuore aperto: dietro a tutti i nostri progetti c'è una squadra che lavora pancia a terra, ogni giorno, per rendere questa città migliore di come l'ha trovata.

Per mia indole sono abituata a parlare solo quando i lavori sono conclusi, o quantomeno ad ottimo punto. Detesto la cosiddetta 'annuncite' - concludendo -, preferisco che a parlare siano i fatti. Forse a volte questo viene percepito come poco lavoro, ma sono fatta cosi'". 

E ci sarà anche qualcosa da cambiare relativamente alla comunicazione: durante il ritiro a Balme è emersa, in particolare, la necessità di migliorare i rapporti con i cittadini che devono essere maggiormente coinvolti nella partecipazione attiva dell'amministrazione cittadina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento