Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Furchì, parla l'ex sindaco Chiamparino: "E' un tipo losco"

L'ex sindaco: "Partecipai anche a una di quelle manifestazioni della sua associazione, Magna Grecia credo si chiamasse, e devo dire che mi bastò"

Francesco Furchì, l'uomo fermato per l'attentato al consigliere comunale dell'Udc di Torino Alberto Musy, da un anno in coma, era "un tipo losco".

E' il ricordo, raccolto dalla "Stampa", di Sergio Chiamparino, per dieci anni sindaco di Torino. "Partecipai anche -racconta l'ex sindaco- a una di quelle manifestazioni della sua associazione, Magna Grecia credo si chiamasse, e devo dire che mi bastò".

Il quotidiano riporta che per avere accesso a Chiamparino, oggi a capo della Compagnia di S.Paolo, si doveva avere a che fare con il suo uomo di fiducia, Carlo Bongiovanni, ancora oggi con Chiamparino nella Compagnia e con lo stesso ruolo. "'Mi sono fatto il c..o per voi e ora dovete ricompensarmi' diceva Furchì - testimonia Bongiovanni - voleva fare l'assessore allo Sport. Lo accompagnai alla porta una volta, due, tre. Ci affrontammo anche a muso duro sotto palazzo Civico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furchì, parla l'ex sindaco Chiamparino: "E' un tipo losco"

TorinoToday è in caricamento