menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi per l'accoglienza ai migranti: il Comune li userà per l'emergenza abitativa

Negli ultimi anni, complice la crisi economica, sono aumentati sul territorio i senzatetto e le richieste di case popolari

I fondi in arrivo dal Governo per i Comuni che hanno accolto profughi e richiedenti asilo nel proprio territorio, verranno utilizzati a Torino per l'emergenza abitativa. Negli ultimi anni nel Torinese, a causa della crisi economica, è aumentata in maniera esponenziale, la richiesta di case popolari. L’assessora al Welfare della Città di Torino, Sonia Schellino, ha dichiarato che questa decisione “è da interpretare come una restituzione di risorse alle città che hanno assicurato ospitalità, assistenza e servizi a queste persone”.

 Dal Viminale sono in arrivo sette milioni per la Regione Piemonte che saranno distribuiti tra i vari comuni. Alla Città metropolitana andranno 3 milioni e 773 mila euro. "Torino – ha aggiunto Schellino - ha deciso di usare questi fondi per incrementare le risorse da destinare all'emergenza abitativa.

La nostra città è, di fatto, per un periodo di almeno alcuni mesi la casa di questi migranti ed è giusto che il denaro ricevuto a compensazione di questa attività di accoglienza possa contribuire a superare le criticità dell'abitare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento